Diamo i numeri…

Sono Alendo, Dialendo, Twalendo in funzione del social su cui sono, la radice del mio nick è Alendo e il mio nome è Alessandra Donnini: mi occupo di informatica da anni, ho cominciato a occuparmi di semantic web nel 2007 e quindi di open data.

L’informatica è una materia trasversale che permette di entrare in contatto con tanti domini di conoscenza: il dominio dei beni culturali per me è decisamente una passione, penso che i beni culturali siano uno degli assetti portanti dell’Italia e che la maggior parte dei progetti di ricerca nelle varie discipline in Italia dovrebbero avere i beni culturali come focus, così come le attività di sviluppo.

Penso che i beni culturali e materiali e immateriali debbano essere conosciuti e raccontati (oltre che riconosciuti, catalogati, tutelati, spiegati, comunicati, condivisi …). Deve essere coltivata la coscienza comune della presenza, della tutela dei beni e della valorizzazione, che può solo essere una conseguenza della conoscenza e qui si collocano le iniziative come ArcheoArte.

ArcheoArte come descritto in altri articoli in questo blog, è una iniziativa basata sugli open data dell’ICCD, ovvero i dati del catalogo dei beni culturali gestito dal MIBACT.
Come dice Piersoft ho dato per ora il mio contributo “mettendo su un servizio interoperabile con interrogazioni testuali semplici per ricercare negli open data dell’ICCD” che usa nel bot telegram messo a disposizione ArcheoArte Bot. Nell’importare i dati ho rilevato dei problemi e scritto all’ICCD (Cara PA ti scrivo …): hanno risposto prontamente e li stanno risolvendo. Bello no? La PA risponde!

Meno bello è che ci siano tanti rami del catalogo non pubblicati e non pubblicabili come open data nell’immediato futuro, perché non riversati nel catalogo centrale.

Attualmente abbiamo importato tutti i dataset pubblicati, siamo riusciti ad importare (a meno dei problemi in via di risoluzione) 219.376 record, che sono tanti in assoluto, ma sono pochi rispetto all’immenso patrimonio che c’è di reale e catalogato (il catalogo contiene circa 2.600.000 record). I record per ora importati sono di 216 tipologie diverse (porta, fontana, statua, dipinto ecc…). Chiedete e daremo i numeri …

 

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Rispondi